News * 30/01/2017
Gli italiani e i RAEE: indagine IPSOS-Ecodom

Appuntamento il 21 febbraio 2017 a Roma, all’Istituto Luigi Sturzo in via delle Coppelle 35, dalle ore 10.30, con la presentazione da parte di Ecodom, in collaborazione con IPSOS e in sinergia con Cittadinanzattiva, della nuova indagine sui comportamenti degli cittadini italiani nella gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, con un focus particolare sullo stato di attuazione di quanto previsto dal Decreto Ministeriale n.121, conosciuto come "Decreto 1 contro 0", entrato in vigore il 12 aprile 2016.

Ecodom ha chiesto a IPSOS di realizzare una ricerca, attraverso la somministrazione di un questionario a un campione accuratamente selezionato, per capire quanto è cambiata la consapevolezza degli italiani sull’importanza di una corretta raccolta differenziata dei RAEE e cosa accade ai piccolissimi RAEE, spesso dimenticati nei cassetti o gettati nell’indifferenziata, e che invece potrebbero diventare risorse preziose se correttamente raccolti e trattati.

Il Decreto 121/2016 rappresenta una vera e propria rivoluzione per la procedura di conferimento delle vecchie apparecchiature elettriche ed elettroniche: l’1 contro 0 prevede, infatti, il ritiro gratuito dei mini RAEE, i dispositivi elettronici di dimensioni inferiori a 25 cm, anche senza l'acquisto di un’apparecchiatura equivalente presso tutti i punti vendita di superficie maggiori a 400 mq.

Nelle intenzioni del legislatore, questa nuova modalità potrà consentire al nostro Paese di raggiungere il nuovo obiettivo annuo di raccolta fissato dalla  Comunità Europea, pari a circa 5,8 kg/abitante. Oggi siamo abbastanza lontani, a poco più di 4 kg/abitante: ce la faremo? Una prima risposta il 21 febbraio 2017 a Roma.