News * 30/03/2017
Il WEEE Forum e l’Economia Circolare

Compie quindici anni il WEEE Forum, l’associazione europea che raggruppa trenta Sistemi Collettivi di gestione dei RAEE (tra i quali Ecodom), che nell’ultimo anno hanno raccolto e riciclato 1,88 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici. Il 26 e il 27 aprile 2017, nell’ambito di un incontro europeo dei Ministri dell’Ambiente, il WEEE Forum celebrerà questa ricorrenza con una conferenza internazionale a Malta, Paese al timone del Consiglio dei Ministri UE nel primo semestre 2017.

Sin dalla sua nascita, il WEEE Forum è stato in prima linea in Europa per la trasformazione del principio di responsabilità del produttore in un efficace modello di policy. Dal 2002 i Sistemi Collettivi aderenti al WEEE Forum ha lavorato per conto di oltre 16 mila produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, recuperando e riciclando più di 17,4 milioni di tonnellate di RAEE, un quantitativo con il quale si potrebbero realizzare ben 17.400 Tour Eiffel. L’associazione ha collaborato attivamente con tutti gli stakeholder (policymakers, produttori, operatori del riciclo …) per lo sviluppo di un’economia europea circolare e sostenibile, ma c’è ancora molto da fare affinché questo obiettivo diventi una realtà.

Di questo si parlerà nella conferenza internazionale del WEEE Forum, che si aprirà con i saluti istituzionali del Primo Ministro maltese Joseph Muscat, del Ministro dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile José Herrera e del Presidente del Sistema Collettivo WEEE Malta Joe Attard.

Nella sessione iniziale di mercoledì 26 aprile 2017, dal titolo “Digitalizzazione e Innovazione”, si parlerà dell’impatto delle nuove tecnologie nel settore dei RAEE e si discuterà di come digitalizzazione e “Internet of Things” possano contribuire alla crescita dell’Economia Circolare e dell’efficienza nell’uso delle risorse. Keynote speaker di questa sessione sarà il Presidente di Digitaleurope John Higgins.

Nella seconda tavola rotonda (“Economia Circolare ed Efficienza delle Risorse”) si esamineranno i progressi fatti dai Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche verso l’Economia Circolare, anche attraverso la proiezione di video sulle best practices già realizzate in questi anni da numerose aziende del settore. L’intervento di apertura sarà del Direttore Generale di CECED Paolo Falcioni.

La seconda giornata (giovedì 27 aprile 2017), dopo i saluti del Commissario europeo per l’Ambiente Karmeanu Vella, farà seguito l’intervento del Vice Presidente del WEEE Forum Philip Morton, che ripercorrerà la storia dell’associazione e del sistema di gestione dei RAEE in Europa.

Nella tavola rotonda di chiusura, dal titolo “Responsabilità estesa del produttore”, si discuterà dei risultati ottenuti dai Sistemi EPR e delle prospettive future. Interverrà Thomas Lindhqvist, il “padre” del concetto di “Extended Producer Responsibility”.