News * 13/06/2017
Editoriale - Rapporto di Sostenibilità 2016

La presentazione del Rapporto di Sostenibilità rappresenta per Ecodom un momento fondamentale, con il quale giunge a compimento un lungo percorso condiviso ogni anno con tutti gli stakeholder della filiera.

Siamo l’unico Sistema Collettivo di gestione dei RAEE in tutta Europa a presentare un Rapporto redatto in conformità alle linee guida del GRI-Global Reporting Initiative, nel quale dettagliamo ogni aspetto della nostra attività dal punto di vista economico, ambientale e sociale.

I numeri che raccontano Ecodom nel 2016 sono particolarmente significativi, come potete leggere nella scheda qui sotto. Ma tra tutti i numeri, quelli che più definiscono il significato della nostra attività sono quelli ambientali.

Il corretto trattamento dei RAEE e un’attenta organizzazione della logistica da parte di Ecodom hanno permesso nel 2016 di evitare l’emissione in atmosfera di 805.869 tonnellate di CO2 eq, una quantità pari a quella generata dal traffico automobilistico nella provincia di Milano per 30 giorni. Il riciclo di 84.206 tonnellate di materie prime seconde ha permesso inoltre un risparmio di energia di quasi 97 milioni di kWh, corrispondente al consumo elettrico annuo di una città di 83.000 abitanti, come Grosseto.

Se tutti i RAEE generati (R1 e R2) in Italia fossero gestiti con performance pari a quelle ottenute da Ecodom nel 2016 i risultati sarebbero ancora più eclatanti: oltre 1,4 milioni di tonnellate le emissioni di CO2 evitate (pari alla quantità di CO2 assorbita in un anno da un bosco esteso quanto la Provincia di Milano) e un risparmio energetico di oltre 230 milioni di kWh (pari al consumo elettrico annuo di una città di 198.000 abitanti, come Brescia).

Cercheremo di migliorare ancora, come abbiamo fatto anno per anno dal 2008 a oggi, coerentemente con la nostra ambiziosa mission: “eccellenza ambientale ed efficienza economica”.

Giorgio Arienti
Direttore Generale Ecodom

Scarica il Documento Tecnico
pdf
Scarica il Documento Tecnico
pdf