News * 30/05/2017
Editoriale

Martedì 13 giugno 2017 Ecodom presenterà a Roma il proprio Rapporto di Sostenibilità 2016, un documento che rendiconta in modo dettagliato la nostra attività dal punto di vista economico, ambientale e sociale.

Potrebbe sembrare una banale consuetudine, visto che dal 2008 (inizio dell’operatività del Consorzio) pubblichiamo ogni anno il Rapporto di Sostenibilità.

Non è così: la trasparenza è una scelta e un valore.

Abbiamo scelto di essere trasparenti, perché crediamo che questo sia un elemento differenziante (al pari dell’eccellenza che caratterizza i nostri processi di logistica e trattamento dei RAEE) in un contesto – quello dei rifiuti – che spesso è (più che) opaco.

E abbiamo scelto di essere trasparenti in modo serio, seguendo le linee guida del GRI-Global Reporting Initiative, esplicitando tutte le ipotesi formulate e assicurando sia la completa tracciabilità dei dati raccolti sia la totale verificabilità dei calcoli effettuati.

È troppo facile dirsi di essere bravi, raccontarsi la favola della propria grandezza: a noi non interessa.

Crediamo che per valorizzare le esperienze reali e significative di sostenibilità e di economia circolare sia necessaria una rendicontazione extra-finanziaria documentata, non auto-referenziale, basata su dati oggettivi e verificabili.

Questo è ciò che potrete trovare nel nostro Rapporto di Sostenibilità, anche grazie alla collaborazione consolidata negli anni con la Fondazione Ecosistemi e PriceWaterhouseCoopers, che ci garantiscono l’indispensabile supporto metodologico e scientifico.

Questo è ciò di cui si parlerà il 13 giugno 2017 a Roma: Vi aspettiamo.

Giorgio Arienti
Direttore Generale Ecodom

Scopri l'evento
link
Scopri l'evento
link