News * 30/05/2018
Cittadini e negozi conoscono e applicano la legge “1 contro 0”? Noi ci abbiamo provato 1000 volte

La legge che istituisce il ritiro “1 contro 0” dei RAEE non è molto conosciuta dai cittadini: in pratica, si tratta della possibilità di conferire i piccolissimi RAEE (elettrodomestici e apparecchi elettronici più piccoli di 25 cm) a negozi con una superficie di vendita maggiore a 400m2, che li devono ritirare gratuitamente anche se non compriamo nulla in cambio. Un diritto poco pubblicizzato, di cui spesso non siamo neppure a conoscenza: ma quando finalmente andiamo presso un negozio per conferire il nostro piccolo RAEE, cosa succede?

Noi ci abbiamo provato non una, ma ben 1000 volte e, per farlo, ci ha aiutato il network di Friendz: ben 1000 persone si sono infatti prestate a fare questa prova di consegna di un piccolissimo RAEE a un punto vendita e altrettanti questionari sono stati fatti compilare a chi ci aveva già provato in passato.

Come è andata questa curiosa prova? I risultati saranno presentati a Milano il 5 luglio 2018. Ci sarà di che riflettere insieme!

PolyCE: riciclare la plastica dai RAEE. Un importante appuntamento il 26 giugno 2018 in Germania

Il tema della plastica e della possibilità di riciclarla appieno, integrandola ad esempio in nuove apparecchiature con la stessa funzione di quella originaria, è via via più sentito sia dai governi sia dall’opinione pubblica: il progetto europeo PolyCE ormai da un anno lavora perché questa possibilità diventi sempre più realtà anche per la plastica dai RAEE, coinvolgendo numerosi e qualificati operatori del settore.
Il prossimo importante appuntamento del progetto PolyCE sarà il prossimo 26 giugno a Essen, in Germania: si terrà in questa occasione il primo PolyCE workshop sul tema del riciclaggio della plastica, precedendo l’apertura della Fiera internazionale dedicata ai riciclatori di plastica, in programma per il 27 e 28 giugno 2018 proprio nella cittadina tedesca.
L’evento, cui sono invitati gli operatori del settore del recupero e trattamento dei RAEE, i riciclatori di plastica e i produttori di AEE, è un’opportunità per conoscere i risultati ottenuti fino ad ora dal progetto e per confrontarsi con altri operatori europei, così da creare un terreno comune di discussione e identificare insieme i prossimi passi da intraprendere nella ricerca.
I soggetti interessati a partecipare sono pregati di iscriversi inviando un’email a progetti@ecodom.it

Rifiutopoli: la conferenza-spettacolo sul mondo dei rifiuti continua il suo tour. E ci insegna che tutti noi possiamo scegliere

Un viaggio nel mondo dei rifiuti, di tutti quei materiali che potrebbero essere riutilizzati e invece si trasformano in fonte di inquinamento, ingiustizia, abbruttimento: la conferenza-spettacolo Rifiutopoli è un vero tuffo in un mondo allucinato e lacerante, ma dal quale c’è modo di uscire. Agendo. Perché “Siamo noi, anche noi […] che possiamo fare la differenza. E decidere se un oggetto, anche il più banale, che diventa rifiuto può dare vita a una nuova economia, ecologica e solidale”.
Dopo il successo delle prime date, Rifiutopoli continua il suo tour con nuove tappe: il programma degli appuntamenti è in continuo aggiornamento.
Per chi volesse saperne di più, ecco l’articolo in cui ne parlavamo: Rifiutopoli, viaggio da incubo nel mondo degli scarti. Con una possibilità di riscatto.

Inizia la selezione dei fornitori per i Raggruppamenti R1 ed R3

I contratti in essere tra Ecodom e i Fornitori di logistica e trattamento dei Raggruppamenti R1 (frigoriferi, congelatori, condizionatori) ed R3 (tv, monitor, schermi) sono in scadenza il prossimo 31 ottobre 2018: per questo motivo, Ecodom ha dato inizio al processo di selezione, che si concluderà entro la fine dell’estate, in modo da garantire la piena operatività dei nuovi fornitori a partire dal 1 novembre 2018.
Oggi Ecodom gestisce circa il 44% dei RAEE appartenenti al Raggruppamento R1, pari a circa 35mila tonnellate/anno, e il 6% dei RAEE del Raggruppamento R3, pari a circa 3.400 tonnellate/anno.
Gli operatori del settore che fossero interessati a partecipare alla selezione possono contattare Ecodom scrivendo all’indirizzo e-mail operations@ecodom.it.

Concorso “Storie di Economia Circolare”: scadenza prorogata al 30 giugno 2018

Sei uno storyteller e vuoi raccontare una storia di Economia Circolare per portarla all’attenzione del grande pubblico? Sei ancora in tempo: la scadenza del concorso Storie di Economia Circolare , il primo in Italia di questo genere, è stata prorogata al 30 giugno 2018. Siamo alla ricerca di video, fotografie, reportage radiofonici e racconti che sappiano descrivere il mondo che cambia attorno a noi e le esperienze in cui ciò che potrebbe essere rifiuto torna a nuova vita.