News * 01/10/2018
118 esperienze di Economia Circolare raccontate in diverse forme espressive. E il pubblico ha scelto le sue preferite

L’Economia Circolare è di moda, almeno a parole: ma se tutti se ne riempiono la bocca, c’è anche chi si sporca le mani? La risposta è sì, e l’Atlante Italiano di Economia Circolare promosso da Ecodom e dal Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali ne è un esempio lampante, avendo già mappato ben 160 di queste esperienze attive in tutta Italia. 
Così – grazie a un concorso – abbiamo chiamato gli storyteller perché si mettessero in gioco e raccontassero appunto una storia: quella di una realtà impegnata in prima persona nell’Economia Circolare in modo concreto, piccolo o grande che sia. E loro hanno risposto con entusiasmo: 118 storie raccontate tramite testi, video, audio e foto, per far emergere la bellezza di queste esperienze a volte nascoste.
Così come ha risposto il pubblico quando è stato invitato a votare le preferite di ogni categoria. Tutte le storie sono disponibili alla pagina “I più votati”: dalla Disco Soup contro lo spreco alimentare a Panta Rei, dedicata alla bioedilizia, da Junker, la app che aiuta a fare la differenziata, a Rifò, che dalla vecchia lana ricava nuova lana. Più di 17mila voti hanno decretato le preferite dal pubblico, quelle che hanno emozionato e interessato di più: ora però la parola passa alla giuria tecnica, che potrà confermare le scelte del pubblico o ribaltare il giudizio ripescando qualche storia meno votata.

La giuria tecnica, composta dal regista Andrea Segre (per la sezione video), da Giulia Tornari dell’Agenzia fotografica Contrasto (sezione foto), dalla giornalista culturale Florinda Fiamma (sezione radio) e dal giornalista di Internazionale Giuseppe Rizzo (sezione scrittura) potrebbe riservarci grandi sorprese e anche, perché no, cambiare le carte in tavola: lo sapremo solo a novembre, quando saranno resi noti i nomi dei finalisti. 
Per sapere chi vincerà i premi (sponsorizzati da Banca Popolare Etica) dovremo però attendere il prossimo 11 dicembre 2018: a un anno esatto dal lancio del progetto un grande evento a Roma incoronerà gli storyteller che hanno saputo conquistare pubblico e giuria.

Alla realizzazione dell’Atlante Italiano di Economia Circolare hanno contribuito anche Poliedra, Consorzio del Politecnico di Milano che svolge attività di ricerca nei settori della valutazione ambientale e della sostenibilità, A Sud, associazione indipendente impegnata nella tutela e nella giustizia ambientale, Ecosistemi, fondazione specializzata in strategie per lo sviluppo sostenibile, Banca Popolare Etica, istituto creditizio ispirato ai principi di trasparenza ed equità e Zona, associazione di reporter e photo editor di fama internazionale. Il Concorso “Storie di Economia Circolare” è patrocinato dal Ministero dell'Ambiente e dall'Ordine Nazionale dei Giornalisti.