I Temp(l)i
Cambiano
I Temp(l)i
Cambiano

Cestelli di lavatrice e serpentine di frigoriferi riciclati
si trasformano nel nuovo tempio dell’arte.

iniziativa attiva
I Temp(l)i
Cambiano

Cestelli di lavatrice e serpentine di frigoriferi riciclati
si trasformano nel nuovo tempio dell’arte.

iniziativa attiva

Un'opera d'arte realizzata per Ecodom dal Maestro Michelangelo Pistoletto.

La scultura descrive la sintesi dell’attività di Ecodom: raccogliere i rifiuti elettrici ed elettronici, incrementare il recupero delle materie prime da reinserire nel ciclo produttivo ed evitare la dispersione di sostanze dannose per l’ambiente. Il linguaggio dell’Arte è una forma di comunicazione semplice e di immediata comprensione. Questa è la motivazione per cui Ecodom ha affidato al Maestro Michelangelo Pistoletto, uno dei più importanti esponenti internazionali dell’Arte Povera, l’ideazione e la realizzazione di una scultura che è diventata il simbolo dell’impegno del Consorzio Ecodom.

L’opera rappresenta un Tempio: il colonnato è realizzato con cestelli d’acciaio di lavatrici incastrati l’uno sull’altro, il timpano con serpentine di frigoriferi dismessi. La scultura, posizionata su una base che dondola come un’altalena, rappresenta il passaggio dall’era del progresso all’era del riciclo.

“I tempi cambiano, e con loro i miti. Oggi il nuovo mito è il riciclo. Siamo in un momento di passaggio tra il mito del progresso e il mito del riciclo. Tempio - casa - riciclo - tempo - equilibrio - cambiamento.”
(M. Pistoletto)

Save the date, gli appuntamenti.

Il viaggio passato, presente e futuro dell'opera realizzata da Michelangelo Pistoletto.

dal 1 ott
al 31 dic 2016

UK - Woodstock in Oxfordshire, Blenheim Palace, mostra personale del maestro Michelangelo Pistoletto. 

mercoledì
21 ott 2015

Monza, Villa Reale, esposizione nella corte della reggia.

giovedì
29 ott 2013

Milano, Fondazione Stelline, esposizione in occasione del forum Compraverde-BuyGreen mostra-convegno dedicata a politiche, progetti, beni e servizi di green procurement. 

dal 4 apr
al 14 apr 2013

Roma, Città dell'Altra Economia esposizione in occasione del Festival RiscARTI.

dal 6 apr
al 15 lug 2012

Bergamo, Chiostro S. Agostino GAMEC esposizione per la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea.

dal 4 feb
al 15 ago 2011

Roma, MAXXI, esposizione nell’ambito della mostra Michelangelo Pistoletto: From One to Many, 1956-1974. 

dal 4 lug
al 3 ott 2010

Catanzaro, Parco Archeologico di Scolacium, esposizione nell’ambito del progetto Il Dna del terzo paradiso. 

dal 3 giu
al 7 giu 2010

Milano, MIC: Ecodom espone l’opera di Pistoletto in occasione della terza edizione del Festival Internazionale dell’Ambiente. 

martedì
18 mag 2010

Roma, Archivio di Stato: evento “I Temp(l)i cambiano. Il Bene Comune e la Bellezza. Dal mito del progresso all’arte del riciclo”.

dal 23 mar
al 27 mar 2010

Milano, Fiera di Rho, mostra-convegno Expocomfort.

martedì
9 mar 2010

Milano, Villa Necchi Campiglio, su invito di CECED Italia, l’associazione confindustriale dei produttori di apparecchi domestici e professionali, e in collaborazione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano). 

dal 28 ott
al 31 ott 2009

Rimini, Ecomondo, XIII Fiera Internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile. 

mercoledì
30 set 2009

Milano, Triennale, Lectio Magistralis di Michelangelo Pistoletto agli studenti delle Università milanesi e lombarde e a tutti gli stakeholder di Ecodom e del mondo RAEE.

giovedì
9 lug 2009

Roma, Tempio di Adriano, nell’ambito di Ethical Fashion di AltaRomAltaModa.

Quando i RAEE diventano un'opera d'arte.

Image Gallery

Ecodom e Pistoletto, l'arte della responsabilità.

Il progetto è nato nel 2009 dall’incontro di due ambizioni: quella di Ecodom di far conoscere i RAEE e le opportunità legate al riciclo a un pubblico più ampio, al di fuori delle sedi tradizionali, e quella dell’artista Michelangelo Pistoletto e della Fondazione Cittadellarte di Biella di promuovere il “Terzo Paradiso” come nuovo ideale e orizzonte sia per l’arte contemporanea che per la società civile.

RAEE come responsabilità.

Un rifiuto può trasformarsi in risorsa se esiste la volontà che questo accada. Questa certezza guida le scelte di Ecodom come Sistema Collettivo responsabile della gestione dei RAEE.

RAEE, la responsabilità diventa sostenibilità.

Nella società della rottamazione il nuovo inghiotte il vecchio e i rifiuti rappresentano un mondo complesso nel quale la società dei consumi si specchia e prende coscienza di sé.

RAEE, rifiuti che sono risorse.

Serve una nuova educazione al consumo, un impegno per un corretto riciclo, serve un'arte della raccolta differenziata, una nuova immagine di rifiuto.

La realizzazione dell'opera.

57.000 t.
negli ultimi 12 mesi
57.000 t.
negli ultimi 12 mesi
870.000 t. CO2
negli ultimi 12 mesi
870.000 t. CO2
negli ultimi 12 mesi
1.800 t.
negli ultimi 12 mesi
1.800 t.
negli ultimi 12 mesi
100.000.000 kWh
negli ultimi 12 mesi
100.000.000 kWh
negli ultimi 12 mesi
1.900 t.
negli ultimi 12 mesi
1.900 t.
negli ultimi 12 mesi
9.000 t.
negli ultimi 12 mesi
9.000 t.
negli ultimi 12 mesi
41.000
negli ultimi 12 mesi
41.000
negli ultimi 12 mesi